Se son rose… ðŸ¥€

In ogni stanza della mia casa in questo momento c’è profumo di rose. Si è propagato dappertutto.
Con i petali di una decina di rose damascena ho preparato una coloratissima confettura e sfornato le mia prima torta dedicata a questo fiore.
Del resto, in una giornata di pioggia fitta e temporali, cosa si poteva fare? 😉
Ovviamente le rose devono essere rigorosamente non trattate e devono avere un colore molto acceso per regalare delle tonalità purpuree intense.
Quindi nell’ordine, prima cosa, ho preparato la confettura che vi voglio raccontare.

CONFETTURA DI ROSE

Ingredienti:
– 10 rose
– 300 g di zucchero di canna bio
– 350 ml di acqua
– 1 limone bio (succo)

Procedura:
“Spetalare” le 10 rose e sparpagliare sul bancone o tavolo da cucina. Questa azione è fondamentale perché la sensazione di benessere che se ne ricava è impagabile. È bellissima, i petali sono così soffici. Aggiungere 100 grammi di zucchero, il succo di limone e tritare tutto insieme. Nel frattempo bollire tutta l’acqua con il rimanente zucchero (300g – 100g = 200g) e una volta sciolto, aggiungere il composto tritato precedentemente. Portare ad ebollizione a fuoco lento ed attendere una consistenza marmellatosa.

La quantità che risulta, corrisponde ad un vasetto normale quindi non mi sono preoccupata di sterilizzare niente perché sapevo che avrebbe avuto vita molto corta. Io già pensavo ai rotolini di una torta di rose da riempire.


Mattina piovosa. Decisamente stimolante per cucinare. Ho preparato per pranzo le frittelle di verdura (buonissime!!!) e nel frattempo ho iniziato a creare l’impasto perfetto per la mia torta. Doveva riposare almeno un paio d’ore per la lievitazione quindi era il caso di cominciare. A proposito, io ho usato Arya, il mio lievito madre, nato il 5 aprile.

TORTA DI ROSE

Ingredienti:

– 350 grammi farina 0
– 2 uova
– 100 grammi di zucchero di canna bio
– 1 cucchiaio di miele d’acacia
– 100 ml di latte di montagna
– 1 cucchiaio di lievito madre
Р1/2 cucchiaino da caff̬ di vaniglia
– 80 grammi di burro di malga fuso

– zucchero a velo per la copertura
– confettura di rose per la farcitura dei rotolini

– tortiera da 22 cm di diametro

Procedura:

Ho mescolato tutti gli ingredienti e ho fatto riposare l’impasto per un paio d’ore aspettando la lievitazione. Una volta pronto l’ho steso con il mattarello creando 7 strisce sottili. Ho spalmato la profumata confettura assaggiandone un po’ qua e là (altra cosa fondamentale perchè ti allieta la procedura) lungo le strisce di pasta e poi ho iniziato ad arrotolarle creando le rose appunto (6 a corona e 1 in centro). Ho infornato il tutto a 180° per poco più di 40 minuti. Una volta raffreddata, l’ho cosparsa di zucchero a velo. Essendo la prima volta, non so come sia venuta, a dire il vero non l’ho ancora assaggiata ma dal profumo e dall’aspetto sembra buona!

Vi farò sapere… 🌹