Diario di #Albeinmalga – Malga Tovre, Paganella – 17 agosto 2013

Dopo questa, ci saranno le ultime due #Albeinmalga! 
Però non c’è dubbio….è stata davvero un’estate bellissima consacrata a dare onore ad uno dei temi più cari e vitali del Trentino.
L’alpeggio, bisogna proprio riconoscerlo, è uno dei simboli forti e autentici del nostro territorio.
Questa volta ho fatto molta fatica a svegliarmi…no, no, è meglio dire la verità…buttarmi letteralmente giù dal letto.
Sul divano Chili e Paprika mi guardavano come a chiedere…”dove vai a quest’ora?” 
Le 4.30. Notte fonda.
Per fortuna pochi girano a quest’ora in macchina….e così alle 5.30 puntualissima ero all’impianto della cestovia di Molveno che ci avrebbe portati in cima verso la Malga Tovre. Dall’alto lo spettacolo era stupendo, tutto illuminato e il lago di Molveno risplendeva dalle prime luci del mattino 
Ci credereste? 40 temerari super coraggiosi, molto assonnati e lentissimi si guardavano intorno cercando di entrare in contatto con l’alpeggio e la sua vita. Monica, la casara ci ha dato subito il ritmo…con il suo sorriso e i suoi racconti ci ha subito coinvolti nell’attività quotidiana della malga.
Il sole è spuntato alle 6.15 dietro montagne ed alberi…sembrava una palla infuocata, tutto intorno aveva sfumature rosa e arancione… 
La malga è davvero molto carina e caratteristica, ricca di informazioni utili per i visitatori, i nomi  e le storie degli animali appesi dovunque e moltissime attenzioni e decorazioni.

  
Ci siamo avvicinati alla stalla perchè l’ora della mungitura era ormai giunta… 
Ovunque sguardi curiosi e interessati….Una volta finita la raccolta del latte siamo usciti e il sole era luce pura in mezzo ad un cielo azzurro privo di nuvole…   

Mentre tutti assistevano silenziosi davanti a Damiano intento a trasformare il latte in gustosissimo nostrano di malga….
…io mi sono rifugiata nella sala di affinamento…tra formaggi freschi e stagionati e qualche speck! Tutto rigorosamente firmato…malga Tovre!
Oltre a questa meraviglia casearia di sicuro mi rimarranno impresse le bellezze che la natura ha creato…
il lago di Molveno, visto dall’alto e incastonato nelle Dolomiti è uno spettacolo che non ha prezzo…

e la catena del Brenta, di sicuro resta nel mio cuore, preferite tra tutte le Dolomiti del mondo!!!
Gli ultimi scorci prima di tornare giù…

…un volo in parapendio…

…e il gruppo di malga Tovre saluta urlando a squarciagola….
#albeinmalga