Terlaina.

Adoro questa parola dialettale del mio Trentino. La sto ripetendo moltissime volte nella mia mente in questi giorni. E non solo, ne parlo ad ogni occasione. Cosa vuol dire? Ragnatela. Connessione, rete, disegno perfetto. Domani sarà un gran giorno per me. E anche in questo caso si tratterà di terlaine, fili sottili che collegano punti […]

Read More…

Clown.

Pagliaccio triste. Invisibile. Alla fine è tutto vero. Il tempo mette ognuno al proprio posto. Ogni regina sul proprio trono e ogni pagliaccio nel proprio circo. E io aspetto il nuovo It. Mi han sempre fatto paura i clown. Buonanotte… Foto da Pinterest

Read More…

Ferragosto.

Pigro, movimentato, da soli o in compagnia, all’insegna del bbq o in bici, con insalata di patate e uova stile 4 luglio americano o pizza, voi come lo preferite? Ormai per me è consuetudine non far niente in questa giornata o meglio, non prendere la macchina. C’è in giro tutta la gente del pianeta. Si […]

Read More…

Bonjour!

Oggi, così. Un saluto a tutti da questa "grigia" che sembra mettersi in posa, mostrando il suo profilo migliore. Giornata pazzescamente bella, sole e aria frizzante. C'è veramente un'aria nuova, quella che ricorda l'avvicinarsi dell'autunno.Scarponi, erba bagnata e cuore in ascolto per catturare ogni attimo, imprigionandolo negli occhi per non lasciarlo mai. Non importa quanto […]

Read More…

Biologico certificato o fai da te? Le differenze | Dissapore

Riporto volentieri questo articolo di Cinzia Alfé da Dissapore. In collaborazione con Accredia.Pomodori? Sì, ma bio. Mele? Anche. Zucchini? Solo da agricoltura biologica, grazie. Il “bio” ci è entrato nel cuore: persa l'aura di esclusività di cui era circondato fino a pochi anni fa, il cibo biologico entra sempre più spesso nei nostri carrelli della […]

Read More…

Luce.

Infiltrazioni tra i rami. La foto è di oggi, scattata al Lago dei Caprioli, in Val di Sole. Appena arrivata, già sentivo le prime gocce di pioggia sulla faccia. Ma avevo voglia di pensare, sola, di camminare. Ho fatto il giro del lago, ero quasi tentata di salire verso la malga alta ma il cielo […]

Read More…

Spoiler vs. Ipotesi – GoT7

Che poi io penso: ma se lui muore, lei cosa può fare di più terribile di quello che ha già fatto in passato? Uccidere tutta la gente del Nord, Bruti ed Estranei compresi? E la rossa Melisandre che farà poi? Anche perché lo sappiamo che "quello che indossa il nero" non può più morire, è […]

Read More…

Il Cammino per il Sud Africa.

Adoro camminare. Tutte le volte che posso, lo faccio. Ho una macchina un po’ scassata che la maggior parte del tempo, è ferma. Ed quindi è con vero piacere che scrivo di questa iniziativa che ritorna ogni anno in Trentino. Camminiamo assieme per il Sud Africa è un evento che parla di solidarietà. Quando e dove? […]

Read More…

À votre santé!

Devo fare un sacco di cose. Una di queste, molto urgente, è studiare francese. Perchè mi capiterà a breve di incontrare un illustre personaggio del luogo (non dico chi, per scaramanzia) e dovrò saper usare terminologie particolari e soprattutto dovrò CAPIRE! Ovvio, non parto sprovveduta. Ho studiato la lingua alle medie e al liceo quindi […]

Read More…

Friends.

Una domenica davvero insolita e per niente programmata. Finalmente ad ora di pranzo è arrivato il grigio tanto atteso. Tuoni e lampi, vento e pioggia si sono impossessati del mio primissimo pomeriggio. Una felicità immensa, per il fresco che prendeva prepotente e impetuoso il posto del caldo torrido. Non avevo nessuna intenzione di lasciare casa […]

Read More…

Clouds!

Finalmente!Insultatemi pure, accetto tutto. Dopo una notte insonne tra le fiamme di Lucifero, sono lieta dell'arrivo di queste nubi minacciose. In lontananza sento i tuoni, l'aria aumenta di intensità e sono rapita dai colori del cielo. Scala di grigi, perfetta. Anche gli alberi sembrano felici, si muovono al ritmo del vento. Sembra una danza. Adesso […]

Read More…

Bubbles.

Oggi mi sveglio con le bolle di sapone. Lunga da spiegare… ma devo ammettere che mi fanno sorridere molto e mi regalano un allegro buongiorno! Weekend di fuoco, questo. Leggo sui quotidiani che si mettono in moto (non su due ruote ma in movimento) ben 34 milioni di italiani. Quindi è meglio decisamente restare blindati […]

Read More…

Megaloman.

E così ieri sono riuscita ad andare al fresco, complice un invito a cena di una simpatica coppia in vacanza a Madonna di Campiglio. Io ve lo dico casomai vi fosse sfuggito. Non ce la faccio più, è un caldo insopportabile che sembra sia destinato solo a crescere. Livello di zidiosaggine all'ennesima potenza e oggi […]

Read More…

Low battery.

Vabbè dai, ci sta. Mi chiamo Snowbetta per qualcosa e tra l’altro oggi è finito il mese estivo peggiore. Questo luglio è durato tipo 4 mesi…. 31 giorni effettivi, percepiti 124. Domani quindi è il primo agosto e finalmente posso dire che manca poco all’autunno….e ripeterò come un mantra “agosto-rinfresca-il-bosco”, “agosto-rinfresca-il-bosco”, “agosto-rinfresca-il-bosco”… e continuerò. Certo che continuerò; […]

Read More…

Paradiso.

In Val Verniana, al cospetto della Presanella. Sono una gran chiacchierona in genere, ma ci sono momenti come questo, in cui il silenzio è impagabile, perfino il mio 😊. Son le parole ad essere di troppo perchè in verità non è un vero silenzio. La montagna è tutta un suono. Ed essere da soli, ti […]

Read More…

10×10 Tag! Summer edition 2017.

Sono stata tentata fino all’ultimo di postare una mia immagine mentre indosso una tutina in latex rossa, uguale uguale a una delle sorelle “Occhi di gatto” ma avevo ahimè già promesso a Fabio Agnelli il corrispettivo maschile della sua visione dell’estate senza fagiani quindi purtroppo, o per fortuna, non mi vedrete in versione ladra sexy […]

Read More…

Le fette di elefante.

La quiete. Il fruscio dell’erba, le nuvole che si rincorrono e si superano veloci nel cielo sovrastando le splendide Dolomiti di Brenta. Mi sembra di sentirle ridere di gusto, a volte, mentre giocano nell’azzurro. Pascoli e boschi… che voglia estrema di camminare per ore. Ho una calma dentro che non ricordavo da un bel po’. […]

Read More…

Magici imprevisti solandri.

Un pomeriggio in Val di Sole davvero incredibile tra corse per arrivare puntuale ad una riunione (non amo arrivare in ritardo…) che per motivi di traffico alla fine è iniziata più tardi, un pranzo in solitudine dal profumo intenso e pungente di alcune erbe aromatiche e allo stesso tempo dai sapori molto delicati, il gusto […]

Read More…

I conti si fanno alla fine.

Titolo e immagine probabilmente non sembrano combaciare, non sono molto attinenti uno con l’altra… il fatto è che questa frase mi è stata detta in quel bellissimo luogo che è il Monte Baldo in una giornata estiva strepitosa. A volte mi rimangono impressi dei pensieri che appaiono casuali ma alla fine tanto casuali non sono… […]

Read More…

In viaggio, dalla Croazia alla Calabria.

L’itinerario.   L’ho già detto, per me la Croazia si è rivelata un’incredibile sorpresa. Ammetto di esser stata un po’ prevenuta grazie anche ai racconti di chi l’ha vista vent’anni fa. Ma poi alla fine mi sono fidata di chi al contrario mi ha detto di andare e di vedere con i miei occhi. E me ne sono […]

Read More…

La mia bussola d’oro.

Ho comprato una bussola. D’oro luccicoso. In una delle bancarelle colme di pezzi vecchi e antichi in un mercatino a Spalato. Chissà a chi apparteneva, che viaggi ha fatto prima di iniziare ad accompagnare me verso nuovi luoghi sconosciuti… Ho mille motivi per possedere una bussola… simbolo di navigazione di tutti i tempi, di mare […]

Read More…

Isola di Krk. Città vecchia.

Vi domanderete come mai una foto di barconi invece di una splendida immagine del mare della Croazia considerato che sono su un’isola. Questa mattina mi sono alzata molto presto per andare finalmente a camminare. Ho calpestato ogni ciotolo della spiaggia intorno alla città vecchia e ho incontrato un sacco di persone che come me volevano […]

Read More…

Budapest. Un’altra storia.

Due giorni in Ungheria, incredibili. Prima volta a Budapest e ammetto di non aver assolutamente cercato informazioni nel mondo virtuale, non mi sono documentata per niente. Volevo vivere questo viaggio di corsa, senza nessun preconcetto o aspettativa. Solo esperienza diretta sulla pelle, accettando i consigli delle mie due fantastiche guide d’eccezione. Che ridere… ho iniziato a […]

Read More…

Semplice.

Sta per piovere. Si è alzato il vento e tutto quel blu che avevo sopra la testa si è tramutato in un grigio abbastanza spaventoso. Sento il rumore di un tosaerba in lontananza e ho i capelli arruffati che non sanno proprio star fermi. Il tempo rispecchia il mio umore. Sono irrequieta e i miei […]

Read More…

Un giro lungo l’Appalachian Trail.

Giornata uggiosa oggi. Libri, divano e pulizie. Per non sbagliare, inizio dal divano. Sono ancora in pigiama e prima di preparare il pranzo con gli ingredienti speciali di ieri, sto vagando tra i miei blog preferiti. Mi sono imbattuta in questo “Ellie on the AT” che non conoscevo: è il diario di una famiglia americana partita […]

Read More…

Di sgrizoi e dubbi “omlettici”.

Una giornata indimenticabile in Val Rendena, di quelle che fanno bene al cuore. Direi, come sempre quando la compagnia è quella giusta. E, per quanto mi riguarda, anche quando sei ad una certa altitudine, quella tra i 900 e i 2.300 m slm, nel pieno della vegetazione alpina, praticamente i pascoli delle malghe. Quando sono […]

Read More…

Ortinparco – Levico, 22-25 aprile 2017

Carino veramente! Giornata di completo relax, in visita al Parco delle Terme di Levico per godersi il sole, le installazioni green, i laboratori, i ristoranti e il mercato contadino e delle piante da orto, dei prodotti dell’artigianto, della cosmesi e ovviamente della gastronomia. Sono tornata a casa piena di borse… qualche vaso di lavanda da […]

Read More…

Fuori dalla realtà. Per un giorno.

Una giornata sul filo, tra realtà e sogno. Un posto incantevole, con le nuvole che giocavano a rincorrersi e a trasformare il bosco in un luogo di luci e ombre. Tappeti di muschio sotto gli abeti e il sospetto di vedere qualche elfo qua e là. Adoro quella sensazione di entrare in un mondo fantastico, […]

Read More…

I fiori, le erbe e i colori in cucina.

Mi piace questo articolo del Gambero Rosso, perché parla di cucina, di semplicità, di natura… e di trasformare la tristezza in allegria grazie ai fiori e a delle ricette colorate. E anche perché racconta di una grande amica. I prati, il bosco, il vento, i pascoli… tutto in montagna mi rilassa ed è un continuo nutrimento dell’anima. […]

Read More…

L’apicoltore e il suo sogno.

Ovvero inseguire un sogno. Un sogno che sa di infinito. Dopo alcuni giorni di influenza con febbre alta e tutto il resto che ti toglie qualsiasi forza, finalmente oggi sto meglio. Ho appena finito di leggere “L’apicoltore” di Maxence Fermine. Il suo “Neve” per me è quasi una bibbia. Lo porto con me in ogni […]

Read More…

Musica che sa di infinito.

Serata diversa. Io, che normalmente massimo massimo alle dieci sono già tra le braccia di Morfeo, svenuta dal sonno. Non mi capacito ancora come mia cognata mi abbia convinta ad andare a sentire un concerto all’Auditorium Santa Chiara. Non perchè non mi piaccia la musica classica… è proprio la questione di uscire che stride forte […]

Read More…

Challenge n. 30. I miei alti e bassi.

L’ultimo. Ci ho messo quasi tre mesi. Il mio 30 Days Writing Challenge con questo post, finisce. Iniziato il 2 gennaio, grazie a Pensieri loquaci doveva essere una sorta di diario giornaliero, della durata di 30 giorni. Non ce l’ho fatta a rispettare il periodo stabilito da Ehipenny. Ma almeno sto raggiungendo questo traguardo. Non […]

Read More…

Challenge n. 29. Obiettivi per i prossimi 30 giorni.

Ancora due Challenge e poi ho finito i 30 Days Writing Challenge iniziati il 2 gennaio. Devo finire i 60 giorni detox. Li ho stoppati per una settimana perchè stavo impazzendo. Avevo bisogno di un dolcetto e di un calice di buon vino. Giornate un po’ pesanti…non è colpa mia. E’ colpa del lavoro e […]

Read More…

Silenzio.

Notte e buio.  Le stelle fanno capolino una dopo l’altra. Mi ritrovo alla finestra a guardare quel nero puntellato di brillanti.  È più o meno tutto spento: luce, TV, telefoni, parole, voci. Solo il mio fedele piccolo Mac per qualche minuto ancora, che mi permette di trascrivere ciò che ho nella testa. Cerco di comprendere […]

Read More…

Alchemilla.

Piove. Quando vedo l’erba bagnata mi viene sempre in mente una bellissima storia. Qualche estate fa ero in alpeggio, precisamente a Malga Canali, un bellissimo luogo del mio Trentino ai piedi delle Pale di San Martino. Ero seduta insieme a Giovanna, la regina di quei luoghi. Una donna piena di passione e di emozioni per […]

Read More…

Patagonia.

Eh già. Continuiamo con il giro virtuale del nostro pianeta. Cerco tutti i luoghi in cui mi piacerebbe andare, augurandovi il buongiorno, ogni mattina, in questo modo. Questa volta Sudamerica e precisamente la terra estrema. Ci sono posti incantevoli, luoghi di gran fascino e montagne con panorami a dir poco straordinari. Difficilmente scriverò di città […]

Read More…

Sunrise.

Rende l’idea questa immagine di come mi piacerebbe svegliarmi la mattina?  Se chiudo gli occhi sento il piacevole rumore della brezza sulla tenda e della cerniera che si apre, lasciando spazio ai primi raggi di sole. Il freddo che prende possesso delle mie guance per l’aria frizzante che cede subito il passo al calore della […]

Read More…

Il regno del Bhutan.

E dopo la Cappadocia, il Buthan. Piccolo stato montano himalayano. Poco più di 750.000 abitanti. Un ambiente straordinario. Rispetto e protezione della natura sono priorità e io ci vorrei davvero andare. L’indicatore per il calcolo del benessere della popolazione è il FIL (la felicità interna lorda) misurata grazie a diversi fattori quali la qualità dell’aria, la salute […]

Read More…

Cappadocia.

Buongiorno.  Oggi vorrei essere su una di quelle mongolfiere e cercare di toccare le nuvole… guardare il sole giocare con il cielo, trasformandolo in tantissime sfumature di colore. In compagnia di un cestino di tramezzini,frutta e birra. Manca solo Yogi. Non mi servirebbe altro.

Read More…

Do or die.

Tiratemi pure le pietre ma io questi Shinedown non li conoscevo proprio. Sono 3 giorni che ho in loop una loro canzone… mi mette una carica da paura oltre al fatto che han ragionissima. Non ci scappa nessuno, non si può vivere per sempre e l’unica cosa che conta è come hai amato. Mi piace […]

Read More…

Mood of my Day. The Bridge

Condizionale. E per di più passato. Sotto un ponte, mentre camminavo stamattina. Che tristezza in queste parole. Preferisco le illusioni alle delusioni, i sogni alla realtà, le promesse ai rimpianti. Chissà che sofferenza provavi, mentre scrivevi questa frase. Mi ribello ad ogni sentimento negativo, sto ascoltando delle canzoni che danno energia. Non bisogna disperare, ogni […]

Read More…

Challenge n.28. Le 5 cose che mi fanno morire dal ridere.

Ancora pochi punti del 30 Days Writing Challenge. Sicuramente Alf, l’alieno rossiccio col nasone proveniente dal pianeta Melmac, distrutto da un’esplosione. Caduto sul garage dei Tanner, diventa parte integrante della famiglia, creando un sacco di guai e di problemi. Povero Lucky, il gatto. Gliene combina di tutti i colori. Per la cronaca, ho tutte le […]

Read More…

SuperBike! 🚴‍

Come immaginavo, questa mattina sul mio piumone non si è materializzato un vassoio con i pancakes….meglio, così rispetterò il mio Ramadan dei 60 giorni! Mi sono alzata presto e ho già iniziato a “rebaltare” la casa. Poi dopo un pranzo leggero, Super Snow inforcherà la sua splendida Snowbike per un bel giretto al sole. Devo […]

Read More…

Colazione a letto.

Voglia di pancakes. Di pane tostato e imburrato con una meravigliosa confettura di fragole e lamponi, magari un paio di uova strapazzate e patate arrostite. Un succo fresco di frutta e verdura, con una spolverata di zenzero. Una tazza di infuso alla menta piperita. Come posso fare per ricevere un vassoio così domattina? Mi piacerebbe […]

Read More…

Challenge n.27. Qualcosa che mi dà fastidio in questo periodo.

Giornata giusta per questo challenge. Sono un po’ lenta ma 30 sono tantini…. due mesi al posto di uno.. Sono molte le cose che mi danno fastidio in questo periodo. Sono di base intollerante e insofferente ma probabilmente alla luce delle privazioni di questo periodo, si accentuano ancora di più queste mie caratteristiche. La falsità. […]

Read More…

Espressioni.

Oggi più o meno avevo questa espressione. Vi rendete conto? Io che normalmente assomiglio più a questa tipologia… Non so… ogni tanto mi prende l’embolo, mi si gonfia una vena sul collo e rischio di esplodere… devo assolutamente respirare di più e se possibile rilassarmi maggiormente. Riservare degli spazi per me e camminare. Invece di […]

Read More…

Giorno 9. Voglia di…pizza!

Doveva arrivare prima o poi. Devo dire che mi sarei aspettata, che ne so, dopo 3 dei 60 giorni il primo vero cedimento…. non dopo 9. La conosco bene quelle sensazione. Sento il profumo della pizza a km di distanza. E vicino riesco perfino a vedere una bottiglia da 0,75 l di birra artigianale. Magari in […]

Read More…

SnowTag. Cosa fai quando vuoi isolarti dal mondo?

Chiacchierando nei commenti del post In Norvegia, SognidiRnR mi ha dato un’idea e cioè quella di creare un tag sul tema “Cosa fai quando vuoi isolarti dal mondo?”. Avete presente quel momento in cui non ce la fate più … per una giornata storta al lavoro, oppure perché non riuscite a sopportare qualcuno o perché insomma siete arrivati alla […]

Read More…

In Norvegia. 

Mi piacerebbe un sacco essere qui.  Sola, con moltissimi libri. Un po’ di musica, qualche candela… un bollitore sul fuoco e una gran selezione di infusi. Profumo di cannella, agrumi e qualche pianta aromatica come la menta o la melissa. Uno zaino e un paio di scarponi. Per qualche giretto al di là dell’acqua. Sola, […]

Read More…

Mood of my Day. Harbour.

I porti del Nord sono davvero molto belli e la Danimarca è uno dei luoghi che per moltissimi motivi vorrei tanto visitare ed esplorare. Sulla costa ma anche nell’interno. Chi parte con me? 😄 Buon lunedì! Foto da Pinterest  

Read More…

Giorno 7. Credo sia questa la felicità…

Sono seduta su un sasso, chiudo gli occhi e sento solo il rumore del torrente e della lieve brezza che mi sta baciando la pelle. Il sole sulle guance mi scalda e non ho nessuna intenzione di riaprire le palpebre. Penso a un sacco di cose, a tutte quelle che mi fanno sorridere e mi […]

Read More…

Mood of my Day. Breakfast!

Oggi mi sento così. Piena d’energia, di voglia di fare un sacco di cose. Ci sarebbe da iniziare qualche lavoretto in giardino oppure potrei tirar fuori dal garage e dalla polvere la mia Snow Bike e far un giretto nelle ore più calde. Ieri mi son goduta la neve ed è stata una bellissima giornata. […]

Read More…

Mood of my Day. Mirror.

Ma uno specchio riflette o fa riflettere? Vorresti vedere la tua immagine o un mondo nuovo? Quando mi guardo in uno specchio vorrei tanto entrare in una favola… vedere qualcosa che mi faccia sognare e passare attraverso. Bello sarebbe che la superficie si trasformasse in un portale per poter esplorare nuovi luoghi.  La leggenda però […]

Read More…

Giorno 4. Snow Bike.

Penso al fatto che oggi al sole c’erano 16 gradi. Ciò significa che fra poco è ora di preparare la mia Snow bike perchè nei famosi 60 giorni dovrà esserci un aumento di attività fisica rispetto al solito. Quindi posso andare a lavorare in bici tutti i giorni. 20 km ogni giorno, 5 giorni la settimana. […]

Read More…

Challenge 26. Cosa vorrei migliorare.

Vorrei saper gestire meglio il mio tempo. Vorrei smettere di regalare il mio tempo inutilmente. Vorrei imparare ad usare il mio tempo per me e per le persone che veramente mi amano. Vorrei dedicare il mio tempo a chi lo apprezza, a chi mi fa sentire bene, a chi mi fa ridere e riesce a rendere sereno il […]

Read More…

Mood of my Day. H2O.

L’ACQUA. Due atomi di idrogeno legati ad un atomo di ossigeno. Un legame indissolubile anche di fronte a qualsiasi impatto. La risorsa più preziosa per la vita. Senza, si smette dopo un po’ di respirare. E poi… il nostro corpo è fatto di acqua. Pioggia, neve, onde, vapore… sono movimenti dell’acqua, una danza. Niente acqua, […]

Read More…

Giorno 3. Help 😩

Dicono che i primi giorni sono i più difficili. Dicono che bisogna aspettare di abituarsi un po’. Dicono anche che quando ti stacchi dalle cose che ti fanno male, poi stai bene, ti senti decisamente meglio. Mah. E’ troppo presto in effetti per qualsiasi conclusione. Il problema è che normalmente questa grande idea la realizzo sotto […]

Read More…