Diario di #Trentinoskisunrise – Monte Baldo – 8 febbraio 2014

Che serata!!! Sono salita verso il Monte Baldo che nevicava da paura…..le strade erano in condizioni molto “scivolose”. Ero sicurissima che l’alba non l’avremmo vista il giorno dopo anche se Nicola, l’Accompagnatore di territorio che ci avrebbe seguiti nel percorso con le ciaspole, continuava a ripeterci che il sole avrebbe avuto la meglio… Mah…scettica, ho raggiunto il b&b Mas dei Girardei che mi avrebbe ospitato per la notte. Un posto davvero incantevole… C’era neve ovunque intorno a questo maso ristrutturato e un gatto zampettando felice nel bianco ci invitava ad entrare.

Così, dopo un caldo infuso alle erbe e del succo di mela chiacchierando intorno al fuoco, verso mezzanotte siamo andati tutti a dormire…La mattina sveglia alle 5.20 per bere il primo caffè alle 5.45…mi sentivo come a casa…Elio, il gestore del b&b è davvero accogliente!!!

L’appuntamento era alle 6.15 presso l‘Hotel Bucaneve e da lì partiva sia il gruppo delle ciaspole che quello dello sci con l’impianto Brentonicoski lì a fianco.

La luce cominciava a sovrastare la cima degli abeti innevata…tutto intorno a noi cambiava nettamente colore..il cielo era davvero incredibilmente limpido…

Il gruppo delle ciaspole iniziava a salire di quota…era previsto l’incontro a metà strada tra noi e coloro che sciavano alla Baita Costapelada per la colazione…
Sarà stato il paesaggio, il bosco, la neve, la compagnia…non so….ma tutto si trasformava in energia, mi sentivo una forza della natura e soprattutto felice!

Credo che le immagini parlino da sole….e finalmente la palla di fuoco si è svegliata spuntando con vigore da dietro le montagne ed è stato come negli altri appuntamenti…. un susseguirsi di click!

Ognuno di noi cercava di fermare il tempo, di creare il ricordo per poterlo mostrare a chi non c’era…
Ma viverlo è tutta un’altra storia…. 

Un momento ridevamo insieme e un altro il silenzio regnava tra noi…ma di fronte a quanto di più bello la natura sa offrire non c’è certamente da stupirsi. Eravamo in mezzo ad un’incantevole favola…   

Le nostre ciaspole…compagne essenziali del nostro cammino…

Gli ospiti Cristina e Fabio, in arte Neve Italia e Ski Forum…

e poi noi….

Raggiunta la malga abbiamo incontrato il gestore Luciano che ci ha accolti con un ampio sorriso e una colazione strepitosa….il tutto organizzato insieme alla Strada del Vino e dei Sapori del Trentino.

Guardate un po’ cosa offriva la mega tavolata…..proprio un peccato (per voi!!!) non sentire i profumi….e i sapori….
Una volta finita la ghiotta colazione con la pancia piena siamo usciti a giocare a palle di neve….

….dopodichè le nostre guide ci hanno richiamato all’ordine proponendoci di concludere la nostra ciaspolata su un percorso alternativo…..in mezzo agli alberi e nella neve freschissima e soprattutto altissima….

               

Il meteo pazzerello cambiava il paesaggio nel giro di pochi minuti…dal basso si alzava la nebbia e dopo poco scompariva e lasciava il posto al cielo blu e al sole per poi tornare….

Penso che nella mia mente rimarranno i rami innevati in contrasto con il turchese del tetto del mondo….non so quanto i miei occhi li hanno guardati….

E’ stato un fantastico #Trentinoskisunrise!

Ringrazio per le immagini oltre me stessa….la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino e l’Apt di Rovereto e Vallagarina.