I miei primi 3 fastidi ricorrenti

Per fortuna il Challenge ha specificato “primi” 3 fastidi perchè non avrei saputo quali scegliere, io che sono un’infastidita di natura….

Sono giunta al terzo giorno del “30 Day Writing Challenge” e parliamo di fastidi. Bene.

  1. Essere svegliata quando dormo.
    Non parlo di emergenze ovviamente. E parlo della sera o della notte perchè la mattina mi alzo prestissimo.
    Ma quando sono addormentata e ben ben scivolata in uno dei miei mondi fantastici al di là della Barriera…e cause quali volume alto e inutile della tv in soggiorno/gatti miagolanti/vicini rumorosi/ecc. ecc., interrompono il mio dolce e fantasioso sonno. DIvento una iena in pochissimi istanti.
  2. La gente che arriva in ritardo agli appuntamenti.
    Io normalmente sono quasi sempre in anticipo o comunque puntuale. mi innervosisce terribilmente chi non si preoccupa di rispettare gli orari. Sono molto svizzera in questo senso…. me ne andrei dopo qualche minuto di attesa. Sono contraria in maniera convinta al quarto d’ora accademico… basta solo darsi una mossa.
  3. L’afa dell’estate.
    Quando si boccheggia, i capelli ti si attaccano al collo, diventano crespi e orrendi, tutto si rallenta e io divento un bradipo insofferente. Proprio non reggo il caldo. Decisamente meglio il freddo. Se poi piove mi esce un’energia incredibile. Ho dei colleghi in ufficio che non sopportano vedermi arrivare cantando e con gli occhi brillosi quando fuori diluvia. Potrei anche proseguire ma il Challenge parlava dei primi tre….peccato!

    Foto in evidenza da Pinterest

  4. 30-day-writing-challenge2