Volare e poi cadere.

Volare rispecchia la speranza. Un giorno sarò in grado di alzarmi in volo con le mie ali, quelle che ho nel cuore. Certo, a volte te le spezzano, quando meno te lo aspetti. Ma torneranno più forti di prima. Nelle nuvole della mia immagine c’è un aereo che dall’inizio è stata la chiave della mia felicità. Probabilmente è solo illusione. Tutto parte dalle nuvole. A volte non si cammina verso casa, ma si vola sulle nuvole. A volte invece ci si dimentica di tutto e la dimenticanza pesa come una bugia. E quindi si cade e si ha la convinzione di non riuscire a rialzarsi. Ma ci si rialza… eccome se ci si rialza. Senza pesi, dimenticanze o bugie. Solo la leggerezza delle proprie ali.

Tra l’altro non la vedete la Gran Bretagna nel cielo azzurro? Si vede addirittura l’Irlanda…