Attimi.

Ci sono luoghi che hanno sicuramente un’anima. Ad una certa ora diventano magia. Un gruppo di nuvole gioca con la luce trasformando il giorno in sera e solo per un attimo le cime dolomitiche si incendiano. Ed è un peccato perderlo, quel momento. Perché ha il sapore di un sogno. E tutto si ferma. Ogni brutto pensiero, svanisce. Ci si dimentica perfino delle delusioni. Chi vede solo nero dovrebbe provare questa emozione perché inizierebbe a capire il significato di vivere ogni giorno come un’opportunità, non come una sconfitta.

Poi arriva l’ora di tornare in valle ma ormai gli occhi sono accesi e il profumo dell’aria e del bosco lo senti ogni volta che respiri. E lo puoi portare con te, tornando alle nuvole con la mente.

Io sogno. E vivo. E ogni tanto scappo in quei luoghi che hanno un’anima. Per riscoprire la mia.

Annunci