Mescolanze nell’anima

Appollaiata su uno sgabello del mio bancone in cucina, Chili e Paprika sonnacchiose vicino a me mi guardano sbadigliando; guardo fuori e vedo sole con diluvio universale in atto. Neanche i vetri della portafinestra vengono risparmiati da tale forza della natura. Mi tormentano dubbi e quesiti in questa strana domenica pomeriggio: preparare un dolce, continuare a leggere qualcosa di gastronomico, andare a fare due passi sotto la pioggia oppure tuffarsi sotto il piumone e dormire aspettando che questa giornata si spenga? Sono davvero molto tentata da quest’ultima opzione soprattutto leggendo l’agenda che mi ricorda il tipo di settimana che ho davanti…. Continuo a ripetermi che il tempo è prezioso e non va buttato via, preferirei di gran lunga andare a fare due passi in montagna ma il post precedente ha illustrato benissimo la situazione metereologica di questi giorni…. abbiamo oltrepassato la metà di maggio e l’unica cosa che mi fa uscire da questo momento no, è il pensiero di quelle persone, uomini e donne, che si stanno preparando per tornare in quota ad alpeggiare. Momento di pulizie questo, di grandi decisioni sul bestiame, di sperare in un’estate serena e soprattutto calda con giornate belle che permettano di lavorare in completa tranquillità. Quest’estate così come gli anni scorsi, tornerò da queste persone. Adoro parlare con loro, seguire il ritmo della loro giornata, farmi spiegare ogni prezioso minuto che passano a produrre ricotta, burro e formaggi e osservare gli animali al pascolo. Riconoscere le razze, l’età dei più piccoli. In aprile sono stata in Irlanda e ho visitato la parte sud. Ho visto i posti meravigliosi descritti nei racconti di Joyce e nelle poesie di Yeats punteggiati da migliaia di pecore al pascolo. Ne avrò fotografate non so dire quante e ho perfino visto la nascita di due agnellini. Pur essendo sempre miracolo e gioia della natura non posso non chiedermi se ce l’avranno fatta perchè un parto gemellare nelle pecore non è mai sintomo di felicità… il prossimo post parlerà dell’Irlanda, è deciso.