Bianco e blu.

Il bianco e il blu. Con tutte le delicate sfumature.
Una giornata incredibile dedicata alle meraviglie che la natura ci offre, alla forte amicizia e lealtà che uniscono cane e uomo, alla storia, terribile ed intensa, alla passione e al sangue versato.
Filo spinato e cannoni ti tolgono la voce, ti rimane solo il silenzio intorno e le urla nella mente.
Spaventa pensare a cosa deve esser stato, con quel freddo e a quella altitudine: la guerra. Esser giovane e combattere per di più in mezzo ad un gelo che anche senza polvere da sparo, non ti lascia scampo. La tristezza pervade e ti invade, è vero.
Così come la rabbia per dei confini segnati sulla carta che col tempo si rovina e ingiallisce.
Non è essere insensibili, lasciarsi andare alla gioia davanti ad una luce che illumina quel bianco. Bello è poter riscattare le anime su quelle cime, regalando la più potente tra le armi: l’amore per la terra, in tutte le sue forme e senza nessuna linea che divide.

Adamello, Lobbia Alta, Corno di Cavento: per non dimenticare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

One thought on “Bianco e blu.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...