New food entry a Riva del Garda, l’Osteria de l’Anzolim

Il primo giorno di primavera (l’inverno è finito, purtroppo!) passeggiavo con un’amica a Riva del Garda verso ora di pranzo. Ci siamo prese per tempo, anche se la giornata non era delle migliori prima di andare al convegno “L’appetito vien conversando, sui social network” in occasione del blog weekend #GardaChefParty. Chiacchierando e vagando senza meta nel centro di Riva, siamo finite in piazza III Novembre, dove si erge la Torre Apponale, storico luogo di incontri commerciali dell’alto Garda. D’un tratto, nella parte opposta della piazza rispetto alla Torre, sono stata attirata dall’insegna  “Osteria de l’Anzolim”: interrotta l’amica, mi sono avvicinata al menu esposto all’esterno del locale per vedere se c’era qualche piatto interessante. C’era e incuriosite, siamo entrate. Scopriamo così che l’osteria esistente da anni è appena stata presa in gestione da due giovani, Emanuele e Simona, che hanno aperto in gennaio. Emanuele è calabrese e Simona trentina. Dopo un periodo a Parma (Simona ha lavorato anche con Gualtiero Marchesi) per motivi di lavoro sono rientrati nella di lei patria natale e si sono fermati nella fascinosa Riva del Garda. Emanuele che da buon calabrese ama il mare, è rimasto incantato dal Garda di cui non si vede la fine ed è incastonato tra le montagne. Un occhio alla sala…tavoli in legno scuro, tovaglie color avorio, pareti bianche, volte a botte. 32 posti a sedere. Elementi classici di un’osteria. Pane fatto in casa, olio EVO del Garda trentino “Imperiale” di Agririva, acqua Surgiva. Ci sistemiamo vicino alla cantinetta a vista, molto carina. Menu di terra e menu di mare, a scelta. Abbiamo optato per il mare. Questo il nostro menu:

Antipasti
Carpaccio di polipo con germogli
Croccante di gamberi argentini in pasta kataifi e crema di zucca
Vellutata di ceci con crostacei appena scottati e speck fragrante
Primi
Tagliolini fatti in casa all’astice e cime di rapa
Dolci
Millefoglie alla crema di nocciole e cioccolato bianco
Tortino al cioccolato e gelato al pistacchio

Due variazioni al menu: niente astice ma aragostelle e al posto del gelato al pistacchio c’era la vaniglia. Ma direi che il cambio non è andato poi così male..
In abbinamento, Ribolla gialla del Friuli.

Io di sicuro, ci ritornerò! Consigliato!

Ecco a voi:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Osteria de l’Anzolim
Piazza III Novembre, 11
38066 Riva del Garda
Tel. 0464 554317
anzolimriva@gmail.com